Scritto da COLLURA

Incontro 23 aprile ore 10,00 in Videoconferenza con gli studenti per parlare di migrazione, accoglienza e solidarietà nell’ambito del progetto “Verso un porto migliore”
I “Segni Distintivi”, il duo di Poliziotti/cantautori nelle scuole contro l’odio e l’intolleranza
I “Segni Distintivi”, sono due poliziotti/cantautori che hanno scritto molti brani di impegno civile e sociale e in particolare “La pagella” , un brano in ricordo del migrante 14enne morto in mare e ritrovato con la pagella cucita in tasca dall’anatomopatologa forense Cristina Cattaneo.
Si chiamano Fabio Sgrò e Angelo Forni, si sono conosciuti 10 anni fa quando entrambi lavoravano di pattuglia a Milano. Accomunati da due grandi passioni, la loro professione e la musica nel 2019 grazie all'incontro con Tino Coppola della Beat Sound Music , danno vita al loro primo lavoro discografico, dal titolo, appunto, “Verso un porto migliore” che contiene il brano “La Pagella”, brano che vuole essere anche un inno alla speranza e al coraggio di molti migranti che lasciano la loro terra per arrivare in paesi stranieri e lontani con in tasca semplicemente un sogno, quello di una vita migliore.
Da qui la nascita del progetto di solidarietà “Verso un porto migliore”, che vede i due agenti impegnati in una serie di incontri nelle scuole per parlare di accoglienza, integrazione e solidarietà, iniziando con il liceo “Alfano I” di Salerno. Doveva essere un incontro in presenza, live, a scuola, in aula magna con i musicisti e gli studenti del liceo, si farà lo stesso ma a distanza, in videoconferenza alle ore 10,00 di giovedì 23 aprile 2020.
Con la conduzione della giornalista Monica De Santis “I segni Distintivi” dialogheranno con gli studenti e i docenti del Liceo, presentando il loro nuovo brano “Sogni e incubi” dedicato al momento attuale che tutti viviamo in un” tempo rallentato” ma liberi di cantare e sognare.
Salerno, 22/04/2020

Categoria: /