Scritto da COLLURA

Mercoledì 29 Aprile ore 11,00 su Google Meet

Lezione con il prof. MICHELE CILIBERTO, SCUOLA NORMALE SUPERIORE DI PISA

 

MACHIAVELLI, OGGI

Politica, ovvero l’arte dei pazzi.

 

«Non è maialcuna cosa sì disperata, che non vi sia qualche via da poterne sperare».

«Che partito ho a pigliare? Dovemi ho a volgere? A me bisogna tentare qualche cosa, sia grande, sia periculosa,sia dannosa, sia infame. Meglio è morire che vivere così. Se io potessi dormirela notte, se io potessi mangiare, se io potessi conversare, se io potessipigliare piacere di cosa veruna, io sarei più paziente ad aspettare el tempo;ma qui non c’è rimedio; e, se io non sono tenuto in speranza da qualche partito,i’ mi morrò in ogni modo; e, veggendo d’avere a morire, non sono per temerecosa alcuna...».

(Niccolò Machiavelli, Mandragola, 1524)

 

Letteradi Machiavelli agli studenti del Liceo “Alfano I” di Salerno

Buongiornoragazze e ragazzi, sono Niccolò Machiavelli e vorrei intervenire nell’ambitodella lezione “Machiavelli, oggi”, che si tiene a Salerno, oggi, sapendo chenel pubblico ci sarà qualcuno curioso di scoprire cosa direbbe Machiavelli,oggi. Essendo Machiavelli, oggi, ma essendo stato Machiavelli anche ieri, direiquesto, oggi: uno dei capisaldi della mia filosofia è la necessità di attenersialla verità effettuale, cioè considerare che ogni singolo ha specifichecaratteristiche, che impediscono di generalizzare con princìpi validi in ogniluogo e in ogni tempo; inoltre è mia ferma convinzione che la storia non siripeta, pertanto indicazioni e soluzioni che andavano bene ieri nonnecessariamente andranno ancora bene, oggi. Per poter dire qualcosa, oggi,avrei bisogno di trarre, oggi, delle teorie dalle circostanze attuali con unprocedimento che, oggi, mi riesce particolarmente difficile essendo deceduto quattrocentonovantatréanni fa. Vorrei quindi intervenire, oggi, alla lezione “Machiavelli, oggi” alloscopo di dire che Machiavelli, in base a ciò che ha detto ieri, direbbe, oggi,che Machiavelli non avrebbe proprio niente da dire, oggi.